CI HANNO TOLTO LA LIBERTÀ DI VOTO, RIPRENDIAMOCELA

Con la nuova legge elettorale, due terzi dei parlamentari saranno eletti con il sistema proporzionale (il voto al partito) e un terzo con il sistema maggioritario uninominale (il voto al candidato del tuo collegio).

Ma non sarai libero quando voti, perché per votare il partito che hai scelto al proporzionale dovrai per forza votare anche il candidato al collegio uninominale collegato (in caso di coalizione, il candidato in comune). È vietato, infatti, il voto disgiunto e nel proporzionale non ci sono preferenze.

Ad esempio, se sei di Bologna e voterai il Pd al proporzionale, farai anche eleggere come candidato uninominale Pierferdinando Casini.

Se sei di Pontida e voterai Lega, farei eleggere Maurizio Lupi mentre se sei di Pesaro e voterai M5S farai eleggere anche Andrea Cecconi, che è stato espulso.

A Modena se voti +Europa eleggi Lorenzin, mentre a Benevento voti Fratelli d'Italia per eleggere Sandra Lonardo (coniuge Mastella)

Abbiamo creato questa applicazione per consentirti di sapere quali sono i candidati del tuo collegio e chi farai eleggere con il tuo voto.

Se la persona scelta come candidato uninominale dal tuo partito/coalizione sarà per te votabile, nessun problema.

Se invece non vorresti fosse eletta e trovi ingiusto costringerti a votarla, difendi il tuo diritto alla libertà di voto e fai ricorso con noi alla Corte europea dei diritti dell’uomo (è facile e gratuito).

Scrivici

Scopri il candidato del tuo collegio e vedi se per te è invotabile

Seleziona il tuo comune di residenza e la lista per scoprire se il tuo candidato è invotabile.

Iniziativa a cura di Mario Staderini, Giuseppe Alterio, Paolo Breccia